Editoriale
 
OIC 15, 20 e 21 ai nastri di partenza
All’indomani della pubblicazione, avvenuta il 26 giugno ultimo scorso, dei primi tre principi contabili nazionali approvati in via definitiva dagli Organi dell’Organismo italiano di contabilità, abbiamo voluto dedicare questo numero...
Maria Luisa Campise, Direttore Press
 

All’indomani della pubblicazione, avvenuta il 26 giugno ultimo scorso, dei primi tre principi contabili nazionali approvati in via definitiva dagli Organi dell’Organismo italiano di contabilità, abbiamo voluto dedicare questo numero di Press all’analisi dei nuovi documenti. Si tratta dei principi OIC 15 “Crediti”, OIC 20 “Titoli di debito” e OIC 21 “Partecipazioni e azioni proprie”, frutto del lavoro di restyling avviato nel 2010 dall’Organismo italiano di contabilità (OIC), con l’obiettivo di tener conto degli sviluppi della materia contabile in seguito all’evoluzione della normativa, degli orientamenti dottrinali e della prassi contabile. Un lavoro di rivisitazione molto impegnativo, per mezzo del quale l’OIC intende, in via generale, migliorare la struttura dei principi contabili nazionali al fine di renderne più agevole la lettura e facilitare, nello stesso tempo, gli aggiornamenti e le integrazioni alla luce dei cambiamenti legislativi e delle esigenze informative. Ed, invero, la revisione dei primi tre principi ha riguardato, come i lettori avranno modo di leggere nelle pagine che seguono, aspetti formali e sostanziali. Certamente la revisione dei principi contabili nazionali rappresenta una evento importante anche per l’attività degli Iscritti, volti alla ricerca dei “migliori” trattamenti contabili per la rappresentazione delle operazioni e delle poste di bilancio, oltre ad essere di estremo aiuto nell’attività di verifiche contabili da loro svolta, posto che i principi contabili rappresentano la fonte principale per esprimere un giudizio professionale sulla correttezza della rappresentazione patrimoniale-finanziaria e della situazione economica delle società revisionate. Il nostro sistema giuridico di origine romanistica contiene, infatti, un set minimale di disposizioni normative da applicarsi rigidamente, ma spesso le disposizioni previste non sono sufficienti per definire in modo compiuto il comportamento che la società deve tenere nella moltitudine di situazioni in cui si può venire a trovare nel corso della sua vita. È evidente quindi che, i “corretti” principi contabili aiutano gli operatori, e, tra questi, chiaramente anche i Professionisti, interpretando le disposizioni, quando queste presentano varie alternative possibili nell’applicazione, oppure integrando le norme, se queste risultano carenti. In questa ottica, la nostra Professione rappresenta anche una fonte inesauribile di ispirazione, poiché assistendo a vario livello le imprese nella loro gestione e rendicontazione, è capace più delle altre ad identificare le molteplici casistiche esistenti e ad evidenziare le situazioni più comuni e le principali criticità operative. In un futuro assai prossimo, la normativa giuscontabile subirà nuovi cambiamenti a fronte del recepimento della nuova direttiva contabile 34/2013/UE su cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha in questi giorni emesso un documento di pubblica consultazione avviando, di fatto, il processo che sarà portato a termine entro il luglio 2015. Ai Professionisti, quindi, il compito di prendere subito dimestichezza con i nuovi principi contabili, al fine di svolgere i propri incarichi con competenza e rendere attendibile e credibile la rappresentazione delle dinamiche aziendali, contribuendo così allo sviluppo del sistema.

Condividi su:      

N. 6 - Giugno 2014
 
Editoriale
All’indomani della pubblicazione, avvenuta il 26 giugno ultimo...
 
 
L'Intervento
Inquadramento ed evoluzione della funzione dei principi contabili...
 
 
L’evoluzione normativa e operativa ha portato l’OIC a rivedere...
 
 
Entro pochi mesi dovrebbero essere rese pubbliche le versioni...
 
 
Alla luce delle norme in materia di perdite su crediti introdotte...
 
Pagine < 1 > di 1
Articoli per pagina
© Copyright 2010  CNDCEC  - Piazza della Repubblica n. 59 - 00185 Roma - CF e P.Iva 09758941000 Tutti i diritti riservati Note legali  - Privacy
info@commercialisti.it  | consiglio.nazionale@pec.commercialistigov.it  | credits